Attività

Il CSRMR promuove e coordina l’attività di ricerca nei settori delle Scienze Rigenerative e Anti-age, organizzando le strutture e i programmi delle relative attività.

Le attività che il Centro Studi dovrà sviluppare a supporto del raggiungimento dei propri fini istituzionali sono:

1.1 – Attività di documentazione e informazione utilizzando preferenzialmente le testate dirette dal Direttore del Centro Studi:

  1. raccogliere materiale bibliografico e qualsivoglia altra documentazione che interessi l’attività del Centro Studi;
  2. favorire l’utilizzazione, la consultazione e lo scambio del predetto materiale e, più in generale, dell’informazione mediante l’organizzazione di appositi servizi;
  3. promuovere collegamenti con Università, Centri di Documentazione, di Studio e di Ricerca, al fine di acquisire ogni documentazione utile;
  4. curare la pubblicazione di una newsletter periodica attraverso il Journal of Global Dermatology.

1.2 – Attività di studio, di ricerca e di sperimentazione

  1. promuovere, coordinare e svolgere studi e ricerche, individuali e di gruppo;
  2. svolgere, mediante convenzioni e contratti, ricerche e indagini su richieste di esterni;
  3. diffondere i risultati delle attività di studio e di ricerca utilizzando prioritariamente le testate scientifiche internazionali Journal of Global Dermatology, Journal of Pigmentary Disorders, Dermatologic Therapy;
  4. implementare e curare la pubblicazione di studi e ricerche di valore scientifico;
  5. individuare e proporre programmi di sperimentazione relativi alle tematiche statutarie;
  6. elaborare criteri di valutazione delle iniziative di sperimentazione in collaborazione con esperti dei vari settori con verifica degli esiti favorendone l’applicazione e la generalizzazione anche d’intesa con gli organismi interessati.

1.3 – Attività di consulenza

  1. realizzare studi e ricerche anche con finalità di consulenza tecnica sui programmi, sulle procedure e sulle metodologie dirette alla realizzazione e alla implementazione delle strategie e delle politiche amministrative e aziendali;
  2. progettare e attuare le iniziative di cui al punto a);
  3. promuovere e attuare programmi di aggiornamento e di formazione di esperti per le attività di ricerca, sperimentazione e consulenza in particolare in collaborazione con Vitiligo Research Foundation (New York, NY, U.S.A.) e World Health Academy (Zurigo, Svizzera);
  4. con propria attività scientifica promuovere, e collaborare, ad iniziative di aggiornamento e formazione culturale e professionale in particolare per il personale in servizio nella P.A. L’organizzazione e l’attuazione delle attività possono assumere forme di giornate di studio, gruppi di studio e di discussione, seminari, incontri, congressi, Master Classes anche legati ad attività di sperimentazione, servizi di consulenza didattica, tavole rotonde, conferenze didattiche, corsi residenziali e non residenziali, trasmissioni radiotelevisive, attività formative a distanza, e qualunque altra iniziativa rispondente alla finalità della formazione e dell’aggiornamento.

1.4 – Rapporti di collaborazione

Per lo svolgimento delle proprie attività il Centro Studi si può avvalere della collaborazione dei docenti, dei Dipartimenti e degli Istituti di altre sedi Universitarie a livello nazionale e internazionale. A tal fine i relativi rapporti, qualora la natura della collaborazione lo esiga, sono regolati da convenzioni da stipularsi secondo le procedure e le specifiche stabilite dall’amministrazione dell’Ateneo.

Il Centro Studi può avvalersi, altresì, della collaborazione di altri Istituti, di Enti, Fondazioni e Associazioni culturali e professionali, nonché di esperti, anche estranei all’amministrazione universitaria, dotati di specifica competenza scientifica.

Sono prioritarie le collaborazioni con le Fondazioni World Health Academy e Vitiligo Research Foundation.